coperto da copyright

Chi siamo

INSIEME, LA SCOPERTA DEL MONDO E LA PASSIONE PER LE MONTAGNE DIVENTANO UNA PROFESSIONE
MARIO VERIN
Tra i più autorevoli fotografi italiani di paesaggio, oltre ad essere un alpinista di alto livello. I suoi reportages sono apparsi sulle principali testate geografiche e sulle riviste di alpinismo e outdoor. Ha compiuto spedizioni esplorative, principalmente in Sahara e in Medio Oriente, scalato montagne sconosciute, aperto nuovi itinerari di arrampicata sulle Alpi Svizzere e sulle Apuane. Tra il 1987 e 88 ha ideato e tracciato insieme all'amico Cicalò il percorso "Selvaggio Blu" (Sardegna), divenuto famoso e considerato uno dei trekking più belli e impegnativi del Mediterraneo. Ha pubblicato libri fotografici sui suoi viaggi più importanti e ricevuto importanti riconoscimenti.

GIULIA CASTELLI GATTINARA
Giornalista con la passione per l'arte, la montagna e l'outdoor. Insieme al marito, l'alpinista e fotografo Mario Verin, ha firmato reportages molto esplorativi di viaggio, alpinismo e archeologia collaborando con le principali testate giornalistiche italiane. Ha documentato missioni archeologiche all'estero, in mezzo al Sahara, in Libia, in Giordania e in Perù. Pubblicato libri di viaggio su località sperdute, ma anche guide metropolitane per la collana "111 luoghi da scoprire" (edizioni Emons).
  • 2018

    RITORNO IN LIBIA

    Riprende la collaborazione con Il Giornale dell'Arte e la passione per i dossier archeologici sulla Libia. Escono la Guida ai Sentieri di Selvaggio Blu in tedesco (edizioni Bellavite) e la riedizione aggiornata della guida 111 Luoghi di Milano che devi proprio scoprire (edizioni Emons), pubblicata nel 2015. Mario è invitato alla prima edizione della Triennale della Fotografia Italiana a Venezia.
  • 2016

    IN MOVIMENTO

    Nasce In Movimento, inserto del quotidiano il Manifesto dedicato all'outdoor, col quale collaboriamo dai primi numeri. Esce la Guida ai Sentieri di Selvaggio Blu (edizioni Bellavite) che descrive itinerari in gran parte inediti e richiede un lungo lavoro di ricerca sul territorio. Partecipiamo all'edizione Touring Adagio Italiano nella descrizione di itinerari all'aria aperta con valenza sportiva e culturale. Esce il libro illustrato Perù 100 (edizioni Les Cultures, 2011) in occasione del centenario della scoperta di Machu Micchu. Le foto di Mario compaiono nei libri illustrati di diversi editori: Touring, Mondadori, Priuli & Verlucca, White Star. Giulia è coautrice con Alessandra Raggio del volume Sulle colline dei verdi misteri (edizioni Saviolo 2012), dedicato alla storia dell'antico monastero San Maurizio, oggi divenuto un Relais Châteaux. Mario realizza la mostra fotografica Di uomini e di montagne, al Film Festival della Montagna di Trento (2013), Palazzo Lodron, e alla Quadreria di Lecco-Malgrate in occasione della rassegna "Monti e Sorgenti" (2012). Partecipa alla Biennale Internazionale d'Arte di Venezia 2011, Padiglione "Italiani nel mondo" con le sue immagini sulla Libia.
  • 2015

    LE GUIDE 111

    Pubblichiamo la Guida 111 Luoghi di Milano che devi proprio scoprire (edizioni Emons) in occasione di Expo. Partecipiamo al progetto Touring-Autostrade Sei in un paese meraviglioso scoprilo con noi, per realizzare itinerari tematici da illustrare con appositi pannelli nelle aree di servizio delle autostrade italiane.
  • 2013

    SELVAGGIO BLU

    Pubblichiamo Il libro di Selvaggio Blu (edizioni Spanu) in tre lingue e l'anno successivo la prima mappa escursionistica in scala 1:15.000 del percorso originale aperto da Verin e Cicalò nel 1988, realizzando una cartografia ex novo sulla base della fotogrammetria aerea messa a disposizione dalla Regione Sardegna. Mostra fotografica di Mario al Film Festival della Montagna di Trento, Palazzo Lodron.
  • 2012

    100 VIAGGI IN PERÙ

    Dopo tanti viaggi, pubblichiamo il libro Perù 100 (edizioni Les Cultures) in occasione del centenario della scoperta di Machu Micchu. Giulia è coautrice con AlessandraRaggio del volume Sulle colline dei verdi misteri (edizioni Saviolo), dedicato alla storia dell'antico monastero San Maurizio, oggi divenuto un Relais Châteaux. Mario è invitato alla Biennale d'Arte di Venezia (2011), Padiglione "Italiani nel mondo" per le sue immagini sulla Libia.
  • 2010

    IL DESERTO DI WADI RAM

    Numerosi viaggi esplorativi nel Sahara e nel deserto giordano portano alla pubblicazione dei libri: Libia, l'arte del deserto (edizioni Fabio Ratti 2006) dedicato all'archeologia sahariana, e Wadi Ram (edizioni Les Cultures, 2007) dedicato ai monti di Ram (o Rum), di cui Mario è stato uno dei primi esploratori e salitori. Aggiornamento della Guida Verde Touring dedicata alla Libia, Paese che in quegli anni è molto frequentato dal turismo. La Regione Friuli Venezia Giulia commissiona un servizio fotografico nell'area delle Alpi Giulie, Carnia, Dolomiti friulane e Collio, per la creazione di un archivio di immagini, tutt'ora usate in ambito turistico.
  • 2002

    ALP GRANDI MONTAGNE

    Termina la collaborazione con Airone e comincia quella con il nuovo mensile Quark fondato da Nicoletta Salvatori, di carattere più scientifico. Nel frattempo la rivista ALP diventa monografica. Il direttore Linda Cottino ci affida la curatela di alcuni numeri della collana "Grandi Montagne". Comincia la collaborazione con i settimanali dei quotidiani nazionali: Specchio de La Stampa, D Donna e Il Venerdì di Repubblica. Che si estende anche alle riviste GEO, Meridiani, Meridiani Montagna, Tutto Turismo, In Viaggio, Ligabue Magazine e testate francesi, tra cui Grands Reportages. Il Jordan Tourism Board di Amman commissiona a Mario le foto ancora oggi usate nei depliant turistici. Invito dell'Istituto Italiano di Cultura a Tripoli.
  • 2000

    ARCHEOLOGIA DEL SAHARA

    Avviamo i primi reportage sul Sahara libico, al seguito della missione italiana diretta dall'archeologo Fabrizio Mori. Il primo articolo sulla Libia (ancora sotto embargo) esce su Airone nell'agosto del '96. Con l'editore Polaris pubblichiamo Libia, Arte rupestre del Sahara, che segna l'inizio di una fortunata collana editoriale di guide di viaggio. Nel 1997 viene assegnato a Giulia il Premio Giornalistico Garfagnana.
  • 1995

    TRENO+BICICLETTA

    Realizziamo reportages in Italia e all'estero per le riviste Airone, ALP e Week-end e Viaggi, cercando itinerari inediti di trekking, alpinismo e mountain-bike. Inventiamo i percorsi treno + bicicetta che creiamo una sinergia tra Airone e le Ferrovie dello Stato che condurrà alla possibilità di caricare per la prima volta le biciclette sui treni italiani. Mario firma alcune campagne pubblicitarie per aziende legate al mondo dell'outdoor: Asolo, Ferrino, La Sportiva, Columbus-Cinelli, North Sails, Grivel.
  • 1990

    L'INIZIO

    Mario inizia la professione di fotografo con la nascita della rivista ALP, fondata nel 1985 da Enrico Camanni , alla quale collabora sin dai primi numeri, come corrispondente dalla Svizzera. Pubblica i primi articoli anche su testate di alpinismo e outdoor tedesche e svizzere: Alpin, Berge, Bergsteiger, Rotpunkt. Insieme a Peppino Cicalò inventa il percorso Selvaggio Blu in Sardegna, destinato a diventare famoso, che divulga una con la pubblicazione Baunei Sentieri e diversi articoli sui giornali di settore. Svolge un'attività alpinistica di alto livello, aprendo vie nuove sulle Alpi, e cominciando l'esplorazione delle montagne del Sahara e della Giordania. Giulia comincia la professione a metà degli anni '80 lavorando all'ufficio stampa di importanti mostre d'arte a Roma. Nel 1988 inizia a scrivere per Il Giornale dell'Arte.